Padre Lavinio | Prete marchigiano | Storie e Tradizioni #Marche

Nelle interviste viene riferito di “Don Tommaso”, prete burlone vissuto ad inizio ‘900, in realtà, da ricerche su fonti della tradizione, tale figura mitica marchigiana, può essere riferita con certezza a Padre Lavinio, leggendario vessillifero delle corbellerie, colui che con le sue prediche balorde, le uscite sceme e i comportamenti da giuggiolone ha divertito generazioni di marchigiani e che per estensione è divenuto allegoria dei preti marchigiani arruffini e opportunisti e al tempo stesso di canovaccio per successive reinterpretazione di di burle e barzellette.

La Mestecanza | Lu Sprufunnu doppio appuntamento

Doppio appuntamento a Novembre, Prima le Cantinette di Petriolo (6/11) e poi ospiti alla Pop Rock Accademy. Dall’esperienza della “Notte della gnoranza”, l’associazione culturale L’Orastrana e Lu Sprufùnnu hanno creato “Mestecanza”, un happening che mescola letteratura popolare e musica di improvvisazione dalle influenza più diverse.

La Cantina dei 31 – A Caldarola eppur se canta!!

Le quaglie adè fiche co’ le zampe pe l’inzù e le quaglie so’ lu piatto forte della Cantina dei 31, 29 Aprile 2011 alle ore 21, così come i canti da osteria, del lavoro, dopolavoro, barba e dopobarba. Lu saltarellu e li stornelli a gogò, ballerine a gagà e altri cristiani seduti ascoltà Se Spera.