La Mestecanza | Lu Sprufunnu doppio appuntamento

« La ‘nzalata non è bona se non c’è la crispignola;
la ‘nzalata non è bella se non c’è la pimbinella».

Se l’immagine è statica, snazzicala (cliccaci) col mouse e scopri cosa c’è nel bosco…

racconti tradizione marchigiana petriolo e pop rock

La mestecanza a Petriolo e alla Pop Rock Accademy

 

Dall’esperienza della “Notte della gnoranza“, lo scorso 24 settembre (qui alcune foto della magnifica Simona Muscolini), l’associazione culturale L’Orastrana e Lu Sprufùnnu hanno creato “Mestecanza”, un happening che mescola letteratura popolare e musica di improvvisazione dalle influenza più diverse.
“Mestecanza”, il cui nome è un omaggio esplicito al grande ricercatore Giovanni Ginobili, è un progetto in itinere che porta sul palco il nostro dialetto, la nostra cultura popolare, la nostra anima più genuina, quello che siamo stati e quello che siamo.
“Mestecanza” non ha pretese didattiche, né polvere addosso che non sia quella della strada. È una cosa viva che palpita, respira, piange, ride, pensa, ricorda, si incazza e si domanda, qui, ora, come sarà il futuro quando si dimentica il passato.
“Mestecanza” funziona così: c’è Stefano Fabbroni, l’autore de “Lu sprufùnnu (storie e canzoni dalla tradizione popolare)”, che legge i suoi racconti di carattere storico.
Poi c’è Carlo Natali dell‘Orastrana che legge storielle e favole (scandafàole) popolari della Marca centrale, selezionate da rare raccolte ottocentesche e dai lavori di Giovanni Ginobili.
Il tutto è musicato da una band d’eccezione formata da Mauro Rocchi dell’Orastrana (bassi elettrici), Claudio Rocchi (chitarra acustica ed elettrica), Piero Pietrani (aerofoni), Paolo Cossa (piano elettrico) e [NooZ] (elettronica), musicisti che vengono da contesti musicali del tutto diversi tra loro, che con orecchie prive di malizia compongono la colonna sonora di un piccolo viaggio in questo angolo di Italia dove la Storia con la maiuscola dicono non sia mai passata e non abbiamo ancora capito se questo è stato un bene o un male.

“Mestecanza” dal vivo domenica 6 novembre alle 18.00 presso l’ex chiesa del Suffragio di Petriolo MC per l’epica Festa delle Cantinette (questo il volantino e questo l’evento Facebook) e poi, di seguito, all’Auditorium Pop Rock Academy ad Osimo AN, sabato 12 novembre sempre alle 18.00 (qui manifesto ed evento Facebook).
Vi aspettiamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...